il Tecnico acusticoing. Martino Greco
AREA CLIENTI

NUOVO INCARICO

Inserisci informazioni incarico
FORUM
Forum acustica
Domande e Risposte
CALCOLI
Calcoli decibel dB rumore
Calcoli con i decibel
WEBMASTER


Il Nulla Osta di impatto acustico

Cosa è?

L'obiettivo di questo articolo è spiegare con chiarezza, a riguardo del Comune di Roma, cosa siano il Nulla Osta di impatto acustico, il Modulo As, Bs, Cs, Ds ed il SUAP. Questi argomenti sono aggiornati alla luce della entrata in vigore del D.P.R. n.227 del 2011 inerente la semplificazione degli adempimenti amministrativi gravanti sulle imprese. Il decreto infatti modifica alcuni meccanismi da tempo oramai consolidati.

Quanto costa?

Vai alla sezione dedicata al Preventivo online per conoscere il prezzo.

Quali documenti servono?

Occorre la visura camerale della società, una planimetria del locale ed il documento del titolare.

Cosa viene rilasciato?

Il Tecnico rilascia il Modulo impatto acustico in formato .pdf ed in formato digitale .p7m.

Altre info

NULLA OSTA DI IMPATTO ACUSTICO
Il nulla osta di impatto acustico è un documento rilasciato dal Comune di Roma ad ogni attività (discoteche, circoli privati, impianti sportivi e ricreativi e tutti i pubblici esercizi ove siano installati macchinari o impianti rumorosi, nonché le infrastrutture di trasporto) senza il quale non si dispone dell'autorizzazione ad inizio attività. Per ottenere il nulla osta da parte del Comune di Roma occorre compilare un modulo apposito come successivamente descritto. Il alcuni casi va presentata anche una Valutazione di Impatto Acustico redatta da un Tecnico Competente in Acustica Ambientale. Clicca sul link sottostante per vedere l'elenco dettagliato delle attività che sono esentate dalla redazione della valutazione di impatto acustico.

Attività soggette alla valutazione di impatto acustico
attività soggette alla valutazione di impatto acustico
Allegato B del D.P.R. 227/2011


Esistono quattro tipi di moduli:

MODULO As
Il modulo As va presentato al SUAP municipale congiuntamente all' istanza di autorizzazione all'esercizio solo nel caso in cui l'attività figuri tra quelle esentate dalla redazione della valutazione di impatto acustico così come riportato nell'elenco presente all'Allegato B del D.P.R. n. 227/2011. Per far ciò devono essere rispettate le condizioni previste nel modulo As. In tal caso non serve alcuna relazione tecnica redatta dal Tecnico Competente in Acustica Ambientale.

MODULO Bs
Esso è il principale modulo di presentazione della domanda di nulla osta di impatto acustico ambientale. Il rappresentante legale dell'attività che si intende avviare deve compilare il modulo per quanto di sua competenza. La parte restante deve essere compilata dal Tecnico Competente in Acustica Ambientale il quale allega la relazione tecnica di Valutazione Previsionale di Impatto Acustico. Il modulo Bs così compilato e la relazione tecnica devono essere presentati al SUAP municipale congiuntamente all'istanza di autorizzazione all'esercizio.

MODULO Cs
Se a seguito della valutazione fatta dal Tecnico Competente si registra un possibile superamento dei limiti di rumorosità diventa necessario presentare il modulo Cs e non il modulo Bs. Nel modulo Cs il rappresentante legale dell'attività, sulla base della consulenza del Tecnico, individua le misure previste per ridurre l'emissione di rumore. Il modulo Cs così compilato e la relazione tecnica devono essere presentate al Dipartimento Municipale afferente alle politiche ambientali (a Roma il Dipartimento X) congiuntamente all'istanza di autorizzazione. A questo punto il Dipartimento esprime il suo parere. In caso di giudizio favorevole, il Dipartimento trasmette il nulla osta al SUAP municipale.

MODULO Ds
Da utilizzare esclusivamente in caso di semplice voltura. Al modulo Ds deve essere allegata la nuova valutazione di impatto acustico. Spesso ci viene chiesto perchè mai si debba effettuare una nuova valutazione di impatto acustico per un locale che ne possedeva già una precedente. La risposta è che, anche se, passando da un proprietario all'altro, non è stata fatta alcuna modifica dal punto di vista del rumore, il nuovo legale rappresentante deve assumere su di se alcune responsabilità che prima ricadevano su un'altra persona (dichiara la veridicità di quanto riportato nella relazione, come i macchinari rumorosi o i tempi di apertura o le condizioni di esercizio etc...)

SUAP
Lo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP), è l'unico intermediario tra le imprese locali e la Pubblica Amministrazione in relazione a tutte le vicende amministrative. D'ora in poi tutta la documentazione riguardante gli adempimenti amministrativi degli esercizi dovrà essere presentata al SUAP in via telematica.

Quanto costa?

Vai alla sezione dedicata al Preventivo online per conoscere il prezzo.

Quali documenti servono?

Occorre la visura camerale della società, una planimetria del locale ed il documento del titolare.

Cosa viene rilasciato?

Il Tecnico rilascia il Modulo AR1 di impatto acustico in formato .pdf ed in formato digitale .p7m.