Ing. Martino Greco
Contatti
I nostri servizi
Scopri tutti i nostri servizi

Approfondimenti
Le tematiche principali
viste più da vicino

CALCOLI
Calcoli di acustica
> Somma di livelli di pressione sonora
> Calcolo del livello equivalente
> Conversione dei decibel
> Calcolo della propagazione sonora
> Frequenza e lunghezza d'onda
> Esposizione Giornaliera al Rumore

Normativa
Sezione dedicata alle norme vigenti nel settore Ambiente e Sicurezza

Domande e Risposte
Domande e Risposte

Notizie
Le ultime evoluzioni in costante aggiornamento

Moduli impatto acustico
Elenco della modulistica utile nel settore dell'acustica

Corsi di formazione
Sicurezza Agenti Fisici

Tavole Zonizzazione Municipi Roma
Scarica le Tavole della Zonizzazione Acustica del Territorio di Roma

Emissioni in atmosfera







Il "Testo Unico Ambientale", D.Lgs. 152/2006, si rivolge a tutti i gestori di impianti termici civili di potenza termica nominale superiore a 3 MW e tutte le attività che producono emissioni in atmosfera.
Questi soggetti sono obbligati a presentare una domanda di autorizzazione alle emissioni in atmosfera, che viene esaminata dall'ente provinciale. Fin quando la domanda non viene accettata, gli impianti di aspirazione ed emissione non possono essere avviati. Una volta ricevuto il via libera dalla Provincia, l'attività richiedente il documento di autorizzazione all'interno del quale sono riportati tutti i limiti da rispettare per ciascun impianto e la frequenza con cui è fatto obbligo di effettuare l'analisi chimico-fisica dei fumi.
Solitamente si è tenuti a sottoporre il punto di emissione ad analisi ambientale ogni anno o ogni due anni. Il tecnico incaricato, in accordo con le indicazioni disposte dalle norme tecniche del settore, esegue un campionamento in ogni punto di emissione; successivamente, con l'ausilio di un laboratorio di analisi chimiche-merceologiche, produce un Certificato di Analisi che riporta i valori della concentrazione e del flusso di massa degli inquinanti che il documento autorizzativo impone di ricercare e monitorare.
Nel caso di messa in esercizio di un nuovo impianto (e non analisi periodica consueta), il campionamento va fatto due volte nell'arco di dieci giorni.

DETTAGLIO DEL SERVIZIO
Un'analisi delle emissioni in atmosfera prevede le seguenti fasi:
  • Acquisizione del documento di autorizzazione alle emissioni
  • Svolgimento del campionamento ambientale in loco
  • Ricerca degli inquinanti presso laboratorio di analisi chimiche-merceologiche
  • Emissione del certficato di analisi
  • Verifica dell'ottemperanza alle prescrizioni del documento autorizzativo


Contatti:
Mail- ing.greco@perizieambientali.com
Tel.- 329 2010685


emissioni in atmosfera

ARGOMENTI CORRELATI



punto di emissione

Il servizio complessivo viene fornito con la certezza di affidabilità del risultato garantita dal sistema di certificazione di qualità del laboratorio chimico-merceologico incaricato e nelle tempistiche compatibili con il laboratorio stesso.